Gara - ID 14

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
POR CAMPANIA FESR 2014-2020 ASSE 10 - OS 9.6 -  Azione 9.6.6 – P.I.C.S. Castellammare di Stabia –- Affidamento del servizio di ingegneria ed architettura relativo alla progettazione definitiva ed esecutiva ed al coordinamento della sicurezza in fase di progettazione (CSP) inerente all’intervento “Realizzazione di un centro di aggregazione giovanile– Art Factory presso Villa Gabola” 
 
CIG8546092A36
CUPE82I19000080006
Totale appalto€ 186.932,30
Data pubblicazione 26/03/2021 Termine richieste chiarimenti Martedi - 27 Aprile 2021 - 12:00
Scadenza presentazione offerteMercoledi - 05 Maggio 2021 - 12:00 Apertura delle offerteMartedi - 11 Maggio 2021 - 15:00
Categorie merceologiche
  • 7122 - Servizi di progettazione architettonica
DescrizioneLa prestazione ha ad oggetto il: “servizio di architettura ed ingegneria relativo alla 1) Redazione dei documenti componenti il livello progettuale definitivo così come definito all’art. 23 comma 7 del D. Lgs. n. 50/2016 e dagli artt. 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31 e 32 del D.P.R. 207/2010; 2) Redazione dei documenti componenti il livello progettuale esecutivo così come definito all’art. 23 comma 8 del D. Lgs. n. 50/2016 e dagli artt. 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39, 40, 41, 42, 43, del D.P.R. 207/2010 e al 3) coordinamento della sicurezza in fase di progettazione dell’opera pubblica denominata “Realizzazione di un centro di aggregazione giovanile - Art Factory presso Villa Gabola”
Struttura proponente COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA
Responsabile del servizio ING. GIUSEPPE TERRACCIANO Responsabile del procedimento FORINO CLARA
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf bando-villa-gabola - 576.82 kB
26/03/2021
File pdf disciplinare-villa-gabola - 1.97 MB
26/03/2021
File pdf prog.-definitiva-ed-esecutiva-calcolo-corrispettivi - 352.36 kB
26/03/2021
File rar allegato-1-prog-fatt-grafici-villa-gabola-pdf - 5.76 MB
26/03/2021
File pdf allegato-1-prog-fatt-relazione-villa-gabola - 2.76 MB
26/03/2021
File doc dichiarazione-protocollo-legalit - 147.00 kB
26/03/2021
File pdf allegato-2-capitolato-tecnico-prestazionale-villa-gabola - 687.05 kB
26/03/2021
File p7m disciplinare-villa-gabola.pdf - 1.98 MB
26/03/2021
File pdf Atto di costituzionedel Seggio di gara - 11.41 MB
11/05/2021
File p7m verbale-n.-3.pdf - 1.54 MB
24/06/2021
File p7m verbale-n.-1.pdf - 2.87 MB
24/06/2021
File p7m verbale-n.-2 - 940.85 kB
24/06/2021
File p7m verbale-n.4.pdf - 865.73 kB
01/07/2021
File pdf Curriculum Vitae Oscurato Mario - 620.81 kB
23/07/2021
File p7m Curriculum Vitae Auricchio Francesco - 393.82 kB
23/07/2021
File p7m Curriculum Vitae Tirendi Domenico - 948.85 kB
23/07/2021
File pdf Atto di costituzionedella Commissione valutatrice - 1.08 MB
23/07/2021
File pdf 7002-3982497-verbale-n.-5 - 0.96 MB
23/07/2021

Seggio di gara

File pdf Atto di costituzione 42606 - 21/08/2020
Nome Ruolo CV
FORINO CLARA RUP
GALLO SALVATORE Assistente RUP
VISCOVO SIMONA Assistente RUP
PASTORE MARIA CRISTINA Assistente RUP

Commissione valutatrice

File pdf Atto di costituzione 1637 - 21/07/2021
Nome Ruolo CV
Oscurato Mario Presidente File pdf
Auricchio Francesco Componente - Segretario File p7m
Tirendi Domenico Componente File p7m

Chiarimenti

  1. 04/04/2021 18:39 - In riferimento al disciplinare di gara nellultimo capoverso del paragrafo 12.3.1. “Requisiti di capacità tecnica e professionale”  e scritto: “Con riferimento alle categorie E.22, S.03, IA.01, IA.02, IA.03, E.17 ai fini della qualificazione nell’ambito della stessa categoria d’opera, le attività svolte per opere analoghe a quelle oggetto dei servizi da affidare sono da ritenersi idonee a comprovare i requisiti quando il grado di complessità sia almeno pari a quello dei servizi da affidare”. Si chiede se quest’ultima indicazione è valida anche per la categoria P.02.

    Le indicazioni date al paragrafo 12.3.1 sono valide per ogni categoria di opera presente nella tabella n. 4.
    In riferimento alla P.02, vedi risposta Quesito 2.
    20/04/2021 10:23
  2. 06/04/2021 16:54 - salve, in riferimento al bando in oggetto e all’art. 12.3.1. tabella n. 4 del disciplinare di gara, si chiede conferma che la id. opera P.02 è assimilabile e, pertanto, soddisfatta dalla E.19, di pari destinazione funzionale ma con grado di complessità maggiore, pari a 1,20
    con i migliori saluti
    lenzi consultant srl


    Considerata la natura del servizio da espletarsi, in relazione alla tipologia di opera e di progetto, viste le identificazioni delle opere di cui alle categorie P02 ed E19 tenuto conto maggior grado di complessità della E19 rispetto alla P02, ai soli fini della qualificazione si ritiene possibile assimilare alla E.19.
     
    20/04/2021 10:25
  3. 09/04/2021 17:36 - Nel progetto di fattibilità tecnica ed economica e in particolare nella Tav.11 “ planovolumetrico dello stato di fatto” emerge la presenza di un manufatto basso posto sul lato est della Villa lungo la muratura di confine incluso nel perimetro del Parco. Si chiede se il suddetto manufatto può essere incluso nell’intervento in progetto e, in caso affermativo, si chiede di poter avere il rilievo architettonico e una descrizione dell’attuale funzione.

    Trattasi di locali tecnici e servizi annessi alla villa e, pertanto, inclusi nell’intervento in progetto. Si precisa, altresì, che attualmente non è disponibile il rilievo architettonico, che sarà fornito all’aggiudicatario.
     
    20/04/2021 10:52
  4. 13/04/2021 18:53 - In riferimento al Disciplinare di gara , al paragrafo 12.3.1, “requisiti dicapacità tecnica e professionale” alla lettera b) Servizi di punta e scritto: “ servizi “di punta” di ingegneria e architettura espletati negli ultimi dieci anni antecedenti la data di pubblicazione del bando, con le seguenti caratteristiche: l’operatore economico deve aver eseguito due servizi per lavori analoghi, per dimensione e caratteristiche tecniche, a quelli oggetto dell’affidamento, di importo per ogni singolo servizio, per la categoria E.22, pari almeno pari a 0,60 volte il valore della medesima.”
    Da tale definizione si comprende che il concorrente debba aver eseguito almeno due servizi il cui importo lavori sia (per ogni singolo servizio) di € 420.777,23 il che appare in contrasto con la Linea Guida ANAC n. 1 all’art. 2.2.2.1 lettera C che definisce i servizi di punta come:  “c)  all’avvenuto svolgimento negli ultimi dieci anni di due servizi di ingegneria e di architettura, di cui all’art. 3, lett. vvvv) del codice, relativi ai lavori appartenenti ad ognuna delle classi e categorie dei lavori cui si riferiscono i servizi da affidare, individuate sulla base delle elencazioni contenute nelle vigenti tariffe professionali, per un importo totale non inferiore ad un valore compreso fra 0,40 e 0,80 volte l’importo stimato dei lavori cui si riferisce la prestazione, calcolato con riguardo ad ognuna delle classi e categorie e riferiti a tipologie di lavori analoghi per dimensione e per caratteristiche tecniche a quelli oggetto dell’affidamento;”
    Da quest’ultima definizione dell’ANAC  si comprende  che il concorrente debba aver eseguito almeno due servizi il cui importo “totale” lavori sia di € 420.777,23.
    Si chiedono chiarimento in merito.
     


    Le Linee Guida sono elemento indicativo utile, ma nel caso la S.A. ha voluto, in tal modo, operare una maggiore scelta in funzione della maggior professionalità in riferimento all’importanza, non solo economica, dell’intervento a progettare; Si ribadisce quanto scritto nel disciplinare.
     
    20/04/2021 10:54
  5. 14/04/2021 16:12 - Con la presente si chiede alla Stazione Appaltante di fornire un elenco di funzioni base che intende inserire all'interno dell'ex convento affinchè possa rispondere dal punto di vista funzionale all'oggetto dell'appalto. I documenti preliminari tracciano un percorso chiaro ma riteniamo che questo elenco di funzioni o programma funzionale sia necessario per redigere un'offerta completa ed esaustiva. Grazie. Distinti saluti.

    Le indicazioni funzionali sono richiamate nei documenti di indirizzo del PICS; ad ogni buon conto, visto che al momento si valuta la capacita’ operativa di Progettazione degli Operatori Economici, non sembra essere elemento derimente in riferimento all’ aggiudicazione della gara.
     
    20/04/2021 11:50
  6. 20/04/2021 10:52 - Con riferimento al punto 12.3.1 del Disciplinare relativamente ai servizi svolti verso committenti privati si chiede se è valida la certificazione rilasciata dal committente se accompagnata dall’autorizzazione rilasciata dalla Soprintendenza?

    La tipologia dell'intervento è determinata di norma dalla Staziona Appaltante. In caso di committente privato è di ausilio, ai fini di una corretta associazione della categoria di opera, la documentazione rilasciata dalla Soprintendenza ai fini autorizzativi, sebbene in questa fase sono richieste soltanto autodichiarazioni e le comprove dei requisiti saranno richieste e analizzate, nel caso, agli operatori selezionati per i controlli o aggiudicatari.
     
    21/04/2021 13:07
  7. 20/04/2021 10:55 - Con riferimento all’offerta tecnica Punto A Professionalità e Adeguatezza dell’offerta relativa ad un massimo di tre servizi svolti fermo restando i requisiti di accesso, limitati agli ultimi dieci anni, si chiede se relativamente al solo Punto A possono essere presentati servizi antecedenti ai 10 anni.

    Si, essi servono a determinare l'adeguatezza  del curriculum dell'operatore economico candidato e, quindi, riferito alla sua vita professionale.
     
    21/04/2021 13:08
  8. 24/04/2021 11:51 - A pag. 14 del Disciplinre di Gara è indicato: “I progettisti, personalmente responsabili, devono essere indicati dall’operatore economico all’interno del DGUE, nella sezione “Parte IV: criteri di selezione - Si richiede di indicare nella tabella che segue i dati relativi ai soggetti incaricati dell'esecuzione dei servizi oggetto della presente procedura, nonché il nominativo della persona fisica incaricata dell’integrazione tra le varie prestazioni specialistiche”, con la specificazione delle rispettive qualificazioni professionali.” Nel compilare il DGUE messo a disposizione dalla piattafoema Telematica, giunti alla sezione IV, Criteri di selezione com prima richiesta c’è “a: Indicazione generale per tutti i criteri di selezione”  e chiede di indicare (si o no) se l’operatore economico li soddisfa tutti. Nel ripondere (si) tutte le opzioni e richieste seguenti scompaiono. Nel rispondere (no) restano le varie sezioni ma non c’è alcuna tabella dove inserire i nominativi dell’RT incaricati dei servizi.
    Atteso che l’RT nel suo complesso soddisfa tutti i requisiti richiesti,
    Si chiede:
    Basta che tutti i componenti dell’RT rispondano (si)?
    Oppure bisogna rispondere (no) e ogni componente dell’RT deve compilare le sezioni A, B e C successive che comunque non sono specifiche per la dimostrazione dei requisiti del bando?
    Non essendoci un modello di domanda di partecipazione e non ritrovando la possibilità di inserire nel DGUE della piattaforma tutte le dichiarazioni di cui al paragrafo 12.4, si chiede :
    I requisiti di idoneità, capacità economica e finanziaria capacità tecnica e professionale, nonchè le dichiarazioni di cui al paragrafo 12.4 del disciplinare,  possono essere indicati nella domanda di partecipazione, resi sotto forma di dichiarazione nei termini di Legge?
    Grazie
     


    Si certamente
    27/04/2021 16:26

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Comune di Castellammare di Stabia

Piazza Giovanni XXIII Castellammare di Stabia (NA)
Tel. 0813900111 - Email: protocollo.stabia@asmepec.it - PEC: protocollo.stabia@asmepec.it